PM --> HOME PAGE ITALIANA --> ARGOMENTI ED AREE --> NOVITÁ --> CORSI

PSYCHOMEDIA
FORMAZIONE PERMANENTE
Corsi



Facoltà di Psicologia
CRTI - Centro di Ricerche delle Tecnologie dell’Istruzione
Alta Scuola di Psicologia “Agostino Gemelli”

Anno Accademico 2004/2005

Master universitario di secondo livello
Abuso all’infanzia e psicologia del trauma


Università Cattolica di Milano
Alta Scuola di Psicologia "A. Gemelli"
via Nirone 15 - Milano


PRESENTAZIONE

L'Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Milano, per iniziativa della Facoltà di Psicologia e del Centro di Ricerche delle Tecnologie dell'Istruzione (CRTI), in col-laborazione con l'Alta Scuola di Psicologia "Agostino Gemelli", istituisce per l'anno accademico 2004/2005 il corso di Master universitario di secondo livello in Abuso all'Infanzia e Psicologia del Trauma.
Il corso di Master universitario di secondo livello ha la durata di due anni accademici per complessivi 60 crediti, pari a 1500 ore.

FINALITÀ

Il Master universitario in Abuso all'Infanzia e Psicologia del Trauma mira al conseguimento di conoscenze teoriche e di modelli di intervento integrati e multidisciplinari che permettano l'esercizio di competenze professionali nell'a-rea sia della violenza e dell'abuso all'infanzia nei suoi diversi aspetti teorici e operativi, sia della psicologia del trauma intesa come insieme di risposte psicologiche ad eventi e a situazioni traumatiche di natura accidentale e relazionale (ad esempio incidenti stradali o sul lavoro, traumi legati all'area della riabilitazione, traumi connessi a malattie fisiche o a comunicazione di danni permanenti o patologie incurabili etc.). L'esigenza fortemente sen-tita da quanti operano o sono interessati a tali problematiche è quella di potersi confrontare con modelli di inter-vento complessi e articolati che forniscano indicazioni a molteplici livelli: accertamento e valutazione delle situa-zioni traumatiche; approfondimento delle dinamiche psi-cologiche sottese all'evento traumatico; individuazione di interventi psicologici, sanitari, sociali, legali, educativi e riabilitativi idonei alla tutela e alla cura dei soggetti vitti-me di situazioni traumatiche e delle loro famiglie.

DESTINATARI

Il Master è rivolto a psicologi, medici, educatori, magi-strati, avvocati, a laureati responsabili dei servizi socio-sanitari e assistenziali e a quanti in possesso del titolo di laurea quinquennale (vecchio ordinamento) o laurea spe-cialistica siano interessati ad approfondire tali tematiche.

ORGANIZZAZIONE DEL MASTER E PROGRAMMA FORMATIVO

Sede del Master è l'Università Cattolica di Milano, presso l'Alta Scuola di Psicologia "A. Gemelli" situata in via Nirone 15. Le attività formative si svolgeranno nell'arco di due anni accademici, 2005 e 2006, nelle giornate di venerdì e sabato (h 9-13. 14-18), indicativamente ogni tre settimane, dal 15 Gennaio 2005 al mese di Giugno 2006.

Il modello didattico prevede 350 ore di formazione in aula (alle quali vengono riconosciute complessivamente 25 crediti), che saranno articolate in momenti teorici, lavori di gruppo, esercitazioni e discussioni, con il costante accompagnamento di tutor.
Sono inoltre da effettuarsi 250 ore di attività di tirocinio presso strutture, enti ed associazioni che, a diverso titolo, si occupano delle situazioni traumatiche. Ciascuna
sede organizza in modo autonomo le ore di tirocinio previste.
Si prevede dunque una distribuzione dei crediti formativi nella seguente modalità:

Formazione aula 25 CREDITI
Laboratorio/Tirocini 25 CREDITI
Prova finale 10 CREDITI

Verranno trattati i seguenti argomenti:
- Caratteristiche degli eventi, delle relazioni traumatiche e protocolli di intervento.
- Costruzione di reti a protezione dal trauma.
- La violenza e l'abuso all'infanzia: efinizioni, resilienza, fattori di rischio e di protezione.
- La normativa a tutela dell'infanzia, percorsi giuridici e giudiziari.
- La rete dei servizi.
- Diagnosi e trattamento psicologico della famiglia e delle vittime.
- Aspetti medico legali e ginecologici.
- L'audizione del bambino.
- Strumenti di valutazione delle dichiarazioni dei bambini.
- Memoria, suggestionabilità e falso ricordo.
- Aspettative ed emozioni degli operatori.
- La malattia nella sua dimensione traumatica.
- Consenso al trattamento sanitario.
- Il rischio oncologico e la prevenzione.
- Aspetti psicologici dei trattamenti medico-sanitari.
- Il counselling medico-psicologico.
- Il trattamento del dolore.
- Rifiuto al trattamento sanitario: aspetti giuridici.
- Mondo del lavoro e truama.
- Crisi aziendale e licenziamenti.
- La carriera mancata.
- Il mobbing.
- Il significato del trauma da incidente stradale nel traumatizzato e nella sua famiglia.
- Le dimensioni del danno e delle attività funzionali.
- La comunicazione del danno.
- Riabilitazione e cronicità.
- Il ruolo dello psicologo in ospedale e dopo le dimissioni.

Il percorso formativo è strutturato in due macro aree tematiche:
- MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL'IN-FANZIA
- TRAUMA COME CONSEGUENZA DI MALATTIE ED INCIDENTI
ed è articolato in moduli coordinati da un esperto. I principali moduli sono:

Modulo 1: Il Trauma: definizioni, caratteristiche e tecniche di intervento
Responsabile Coordinatore: Dott. Tommaso Farma
Psicoterapeuta e psichiatra. Vice presidente EMDR Italia.

Modulo 2: Reti formali e informali nella protezione da eventi traumatici
Responsabile Coordinatore: Dott.ssa Teresa Bertotti
Assistente sociale e Sociologa, Esperta in organizzazione dei servizi e in metodi e tecniche di lavoro sociale.

Modulo 3: La violenza all'infanzia: diagnosi e terapia del bambino e della famiglia
Responsabile coordinatore: Dott.ssa Paola Covini
Psicologa e psicoterapeuta, Direttore del Centro per il Bambino Maltrattato e la cura della crisi familiare (CBM) di Milano.

Modulo 4: Il trauma come malattia e counselling pediatrico e con adulti
Responsabile Dott. Dante Baronciani
Neonatologo, esperto di counselling in medicina perinatale, Centro di Documentazione Salute Perinatale e Riproduttiva -CeVEAS Modena.

Modulo 5: Il trauma nel mondo del lavoro
Responsabile Dott. Gustavo Minetti
Consulente di Management. Esperto in strategie e gestione del cambiamento.

Modulo 6: Traumi da incidenti stradali
Responsabile Dott. Virginio Marchesi
Psicologo e psicoterapeuta. Responsabile Servizio
Disabili ASL Provincia Milano 1.

Coloro che hanno frequentato il corso di perfeziona-mento su "Maltrattamento e abuso all'infanzia" potranno, previa valutazione dello staff scientifico, frequentare solo il modulo TRAUMA COME CONSEGUEN-ZA DI MALATTIE E DI INCIDENTI


STAFF SCIENTIFICO

Direttore del Master: Prof.ssa Paola DI BLASIO
Professore ordinario di Psicologia dello Sviluppo, Facoltà di Psicologia.

Coordinamento didattico: Dott.ssa Vera ACQUISTAPACE
Assegnista di ricerca, Facoltà di Psicologia, Università Cattolica di Milano.
Dott.ssa Elena CAMISASCA
Ricercatore, Facoltà di Psicologia, Università Cattolica di Milano.

Il Consiglio Direttivo è quello dell'Alta Scuola, composto dal direttore Prof. Vittorio Cigoli, dalla Prof.ssa Paola Di Blasio, dal Prof. Albino Bosio e dal Preside di Facoltà Prof.ssa Eugenia Scabini.


TITOLO FINALE E CREDITI ECM

A coloro che avranno ultimato il percorso formativo previsto e superato le relative prove di esame sarà rilasciato il titolo di Master universitario di secondo livello in Abuso all'In-fanzia e Psicologia del Trauma.

I partecipanti al Master sono esentati dall'obbligo dei crediti ECM per l'intero biennio in cui si svolge il Master.
anche previsto l'accreditamento del percorso presso l'Ordine degli Psicologi.


MODALITÀDI AMMISSIONE E ISCRIZIONE

La selezione dei candidati avverrà in base alla valutazione dei titoli e delle esperienze maturate nel campo. I candidati dovranno inoltre sostenere un colloquio motivazionale
condotto dalla Commissione nominata dal Consiglio Direttivo del Master.

La domanda d'iscrizione deve essere accompagnata dal versamento di € 35 come quota per sostenere le prove d'am-missione.
Tale quota non è rimborsabile.

La domanda dovrà essere inviata entro il 10 dicembre 2004 utilizzando l'apposito modulo a:

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE
Ufficio Master
Via Carducci, 28/30 - 20123 Milano
e dovrà essere corredata da: curriculum vitae, certificato di laurea con votazioni, altra documentazione ritenuta utile ai fini dell'ammissione al Master, ricevuta del versamento di € 35 da effettuarsi sul c.c. n. 10000191 inte-stato a Università Cattolica del Sacro Cuore presso: Banca Intesa BCI ag.16 Via Urbano III, 3. Milano. ABI
03069 CAB 09486 CIN "F".

I candidati saranno convocati per i colloqui di selezione e gli ammessi dovranno perfezionare l'iscrizione entro il 7 gennaio 2005 presso l'Ufficio Master pena decadenza dell'ammissione.

La quota di partecipazione è di € 3.500 e dovrà essere versata secondo le seguenti modalità:
€ 1.500 all'immatricolazione (entro il 7 gennaio 2005)
€ 1.000 entro giugno 2005
€ 1.000 entro dicembre 2005

Per i corsisti già in possesso dell’attestato di perfeziona-mento
del corso “Maltrattamento e abuso all’infanzia” la quota di iscrizione è pari a € 1.800 da versare in unica soluzione all’atto dell’iscrizione.


INFORMAZIONI E CONTATTI

UFFICIO MASTER
Via Carducci, 28/30
20123 Milano
tel. 02/7234.3860
fax 02/7234.5202
email: master.universitari@unicatt.it

DIREZIONE SCIENTIFICA DEL MASTER
presso il C.R.T.I.
Dipartimento di Psicologia
Largo Gemelli 1
20123 Milano
tel. 02/7234.2588
www.unicatt.it/masteruniversitario


PM --> HOME PAGE ITALIANA --> ARGOMENTI ED AREE --> NOVITÁ --> CORSI