PM --> H P ITA --> ARGOMENTI ED AREE --> NOVITÁ --> RECENSIONI --> LIBRI


PSYCHOMEDIA
LIBRI - Recensioni e Presentazioni



Luisa Carbone Tirelli (A cura di)

Pubertà e adolescenza
Il tempo della trasformazione: segnali di disagio tra gli 11 e i 14 anni



Franco Angeli, 2006
Collana Psicoanalisi contemporanea: sviluppi e prospettive
(Codice ISBN 88-464-7240-3; euro 25,00; pp. 230)





Abbiamo circoscritto una fascia d’età, quella che va dagli 11 ai 14 anni, come il tempo della trasformazione che prepara e scandisce - con la percezione che sono in atto cambiamenti fisici e psichici che porteranno inevitabilmente a divenire adulti - l’esordio dell’adolescenza.
Ci si è tradizionalmente riferiti alla pubertà come ad un evento proprio della sfera biologica, mentre con la parola adolescenza si definisce un’esperienza protratta nel tempo con delle caratteristiche legate alla storia del soggetto ed ai i suoi vissuti anche in relazione ad un’appartenenza familiare e sociale.
Come psicoanalisti, come osservatori del mondo interno, ma anche delle modalità relazionali degli individui, sappiamo però che il tempo che accompagna i cambiamenti pubertari, se è vero che mette in primo piano il corpo con le sue trasformazioni, attiva contestualmente una specifica fantasmatizzazione che invade lo scenario dell’immaginario. Ciò crea uno scompaginamento del mondo interno che testimonia, nell’organizzazione dell’Io, la presenza incalzante di tematiche e problematiche che investono l’identità.
Nei ragazzi di quest’età spesso rileviamo i repentini cambiamenti di umore e comportamento, i cali di attenzione e di rendimento scolastico, l’apertura totalizzante a nuovi interessi e persone, ma anche l’isolamento e la chiusura nei confronti dei coetanei e il timore del gruppo, l’eccessivo investimento narcisistico del proprio corpo a scapito dei rapporti oggettuali.
Ed è da tutto ciò che deriva l’incertezza del confine tra normalità e patologia.
Il libro si propone di studiare questi scenari attraverso scritti teorici e clinici. rivolto agli psicoterapeuti ma anche ad altri operatori che si relazionano a ragazzi di questa età. diviso in tre parti.
La prima, Identità e identificazione, tratta delle identificazioni con il padre e con la madre, costitutive dell’identità, e va quindi al cuore del compito che si pone all’individuo con l’esordio dell’adolescenza. La seconda, Prodromi ed esordi del disturbo. Il trattamento, affronta il tema degli
esordi e pone alcuni problemi di tecnica. La terza, I ragazzi ed il mondo degli adulti, è dedicata all’ambiente sociale in cui sono inseriti i ragazzi e al supporto che come psicoterapeuti possiamo offrire a genitori e insegnanti.

Luisa Carbone Tirelli, psicoterapeuta dell’età evolutiva, è presidente dell’Associazione Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica Infantile (AIPPI).


    Indice:

    Pubertà e adolescenza: il tempo della trasformazione
    , di Luisa Carbone Tirelli
    1. Introduzione
    2. Dall'infanzia all'adolescenza. La pubertà
    3. La nostra esperienza
    4. Modelli e rappresentazioni


    Parte prima - Identità e identificazione

    1. Padre e figlio: vicissitudini dell'identificazione, di Diomira Petrelli

    2. "Che abito indossare?". Lo sviluppo dei processi di identificazione alla pubertà, di Eugenia Maria Marzano
    1. L'identificazione con il padre
    2. La ripresa del processo identifìcatorio
    3. La psicoterapia
    4. Alcune riflessioni

    3. L'identificazione con la madre, di Bianca Micanzi Ravagli
    1. La ripresa dei processi di pensiero in un caso di breakdown puberale: Marianna
    2. Marianna
    3. I primi disegni
    4. Dal disegno alle immagini del sogno
    5. Ancora un sogno: la casa-madre delle vacanze

    4. Catastrofi imminenti: Mattia, di Susanna Messeca
    1. Il lavoro con Mattia: colloqui iniziali
    2. Il primo anno di psicoterapia
    3. La narrazione di storie: la Sirenetta e il Titanio
    4. L'esordio dell'adolescenza
    5. Conclusione


    Parte seconda - Prodromi ed esordi del disturbo. Il trattamento

    1. Specificità del setting e della tecnica del trattamento, di Luisa Carbone Tirelli

    2. I disturbi del comportamento alimentare ad esordio precoce, di Maurice Corcos
    1. Premessa
    2. Disturbi precoci del comportamento alimentare: dati clinici ed epidemiologici
    3. Psicopatologia delle interrelazioni precoci: "la scelta" di un sintomo fisico
    4. Dalle esperienze affettive primarie al corpo "pensante": "la pelle psichica"
    5. Conclusioni

    3. Pubertà e violenza, di Giuliana Lisa Milana
    1. Carenza di un pensiero autoriflessivo
    2. Il disprezzo del Sé corporeo
    3. Il segreto

    4. Primi passi nella spirale della violenza: Massimiliano, di Giuseppina Casella
    1. Massimiliano
    2. Fasi significative del percorso terapeutico

    5. Alcune considerazioni sullo sviluppo cognitivo all'esordio dell'adolescenza, di Silva Oliva

    6. Maturità biologica e sviluppo mentale: Anna, di Silva Oliva
    1. Storia di Anna
    2. Sviluppo psicosessuale
    3. Post Scriptum

    7. Percorsi di crescita e processi di apprendimento: Alberto e Pietro, di Enrica Fondi
    1. Alberto
    2. Pietro
    3. Difficoltà di apprendimento e modelli di pensiero
    4. La psicoterapia con Alberto
    5. La psicoterapia con Pietro
    6. Criteri spazio-temporali e processi di pensiero

    8. I disegni di Alessio. Dal "baccano" del corpo alla narrazione di sé, di Annalucia Borrelli

    9. L'evoluzione delle rappresentazioni nei disegni di Stefano, di Roberto Quintiliani


    Parte terza - Il ragazzo e il mondo degli adulti

    1. L'ingresso nel mondo degli adulti, di Luisa Carbone Tirelli

    2. La consultazione con genitori di ragazzi all'esordio dell'adolescenza, di Lorenzo lannotta
    1. Un tempo per i genitori: il setting
    2. Colloqui con i genitori di V.

    3. La rappresentazione dell'adolescente nella mente dei genitori: analisi delle narrative in un campione di genitori, di Silvia Andreassi, Francesco Ortu e Anna Maria Speranza
    1. Introduzione
    2. La ricerca: obiettivi e ipotesi
    3. Metodologia
    4. Strumenti
    5. Analisi dei dati e risultati
    6. Discussione

    4. Il Progetto Chance: oltre il recupero scolastico, verso la riappropriazione di uno spazio per vivere l'adolescenza, di Simonetta M.G. Adamo, Serenella Adamo Serpieri, Paola Giusti, Flavia Portanova, Rita Tamajo Contarini e Paolo Valerio
    1. Premessa
    2. Uno sguardo all'organizzazione del progetto e ai dispositivi di accompagnamento psicologico
    3. Guardare i ragazzi
    4. Uno spazio per vivere l'adolescenza

    Bibliografìa
    Gli autori


PM --> H P ITA --> ARGOMENTI ED AREE --> NOVITÁ --> RECENSIONI --> LIBRI