PM --> HOME PAGE ITALIANA --> AREE PMTR --> NOVITÁ --> ALTRI CONGRESSI

PSYCHOMEDIA
CONGRESSI E SEMINARI

Università di Roma "La Sapienza" e INSESTO

in collaborazione con
Associazione di Psicologia Cognitiva
Scuola di Psicoterapia Cognitiva
Società italiana di Terapia Cognitivo Comportamentale regione Lazio
Istituto di Specializzazione in Psicologia del Sé e Psicoanalisi RelazionaleCongresso internazionale

Roma 14-15-16 maggio 2009

Convegno Internazionale
Le forme del gruppo
Psicoterapia e società

patrocini:
Associazione per la Ricerca della Psicopatologia dell'Attaccamento e dello Sviluppo
Regione Lazio

Aula Magna del Rettorato
dell'Università degli Studi "La Sapienza" Roma



CONFERENCE CHAIR: ANTONELLA IVALDI

Che l'uomo sia un essere sociale non è una novità.
Gli sviluppi più recenti degli studi evoluzionistici stanno dando prova che l'ultrasocialità del genere umano sia un risultato dell'evoluzione. Tomasello ha evidenziato quel singolare movimento relazionale tipico della specie umana di mettersi al fianco di un altro e da quella posizione osservare lo stesso fenomeno, cercando di comprenderlo insieme. Si riconosce l'altro "uguale a sé" come agente intenzionale. Questa dimensione di attenzione congiunta è stimolata e resa possibile più che nel contesto individuale, nel contesto di gruppo, per la presenza del Terzo. Si direbbe dunque che la pariteticità riguardi una condizione di fondo di uguaglianza su un piano umano: riconoscersi con-simili con lo stesso valore evolutivo e umano, con una mente intenzionale. Questa condizione così importante per lo sviluppo filogenetico e ontogenetico dell'uomo, costituisce una fondamentale risorsa adattiva; diventa la base per la costruzione della "cultura entro cui si sviluppa la cognizione umana."
Parlare di cultura non può prescindere dal parlare di società di contesti e quindi di gruppo
Nella pratica clinica è sempre più diffusa la tendenza a collaborare con diverse figure professionali, per rispondere alle esigenze complesse e complicate di chi chiede aiuto. Uno dei principi fondanti di questa scelta è che sia essenziale, nell'avvicinarsi al disagio, considerare la complessità dell'esperienza umana e conseguentemente comprendere le molteplici variabili della sofferenza. Nell'ottica relazionale e intersoggettiva è indispensabile l'attenzione per il contesto in cui si manifesta la sofferenza. Ne consegue che la stessa, possa essere compresa partendo da diversi vertici osservativi e che necessiti per essere affrontata di interventi più evoluti e complessi.


Un approccio al disagio psicologico che sottolinei l'inevitabile interrelazione tra i differenti contesti con i quali, sia il professionista che la persona bisognosa di aiuto e assistenza, sono portati a confrontarsi trasversalmente e longitudinalmente nel corso della vita e del loro rapporto professionale, porta ad individuare singole iniziative, progetti, eventi che si avvicinino il più possibile alla concretizzazione del principio fondante della complessità dell'esperienza umana.

L'elaborazione e l'organizzazione di progetti interdisciplinari di intervento, che coinvolgono in una attenta e coordinata collaborazione, più figure professionali: lo psichiatra, lo psicologo, l'avvocato, il medico specialista, l'insegnante, il nutrizionista, così come i progetti psicoterapeutici, che integrano farmacoterapia terapia individuale e di gruppo, assume valore di strumento psicoterapeutico, nella misura in cui viene organizzato utilizzando e valorizzando competenze diverse finalizzate ad un unico obiettivo: facilitare la persona e il sistema contestuale in cui vive a trovare soluzioni più funzionali riguardo ai problemi presentati.

Si parlerà di gruppo, dunque, in senso ampio, sottolineando il valore aggiunto umano e terapeutico, del formare, stare, e lavorare insieme ad altre persone.
Affiliazione, Cooperazione, Pariteticità, Mutualità, sono concetti già noti e usati. L'intento di questo congresso è dimostrare come questi concetti non rappresentino stati di fatto, condizioni date dell'esperienza umana, bensì definiscano dei processi relazionali che faticosamente e in modo non lineare realizzano degli obiettivi evolutivamente necessari e vantaggiosi per lo sviluppo della nostra esistenza. L'aspetto che interessa di più il clinico è proprio il percorso faticoso e non lineare con cui ci si arriva.
In questa prospettiva intendiamo realizzare il Congresso Internazionale, del 14, 15, e 16 Maggio 2009.
Parteciperanno relatori di rilievo internazionale, italiani e stranieri, appartenenti all'area cognitivo comportamentale e alla psicoanalisi contemporanea, con l'intento di favorire un confronto onesto e costruttivo sui temi trattati


Programma delle giornate:

Giovedì 14 maggio 2009

9.00-9.30 ANTONELLA IVALDI, EMANUELE GUARRACINO
Apertura congresso

SESSIONE I
Approcci multidisciplinari: medicina e psicologia

Chair: FRANCESCO MANCINI

10.00-10.30 MAURIZIO CECCARELLI
Dal rapporto mente-corpo al rapporto corpo-mondo

10.30-11.00 FABRIZIO AMMIRATI
Fisiopatologia dell'interazione cervello-cuore:
il punto di vista del cardiologo

11.15-11.30 Pausa Caffè e Intermezzo Musicale

11.30-12.00 MASSIMO CUZZOLARO
Disturbi dell'alimentazione e del peso in età evolutiva.
Problemi di classificazione e riflessi sul trattamento multidisciplinare"

12.00-12.30 PAOLO GIRARDI
Farmaci antidepressivi e psicoterapia: una sinergia terapeutica?

12.30-13.00 Dibattito con il pubblico

13.00-14.30 Pausa Pranzo

SESSIONE II
Difficoltà nella multidisciplinarietà

Chair: MARIA TERESA ROCCHI

14.30-15.00 MARIANNA BORGATO
Integrazione fra servizio pubblico e privato in situazioni traumatiche:
terapia di lusso o il lusso di una terapia?

15.00-15.30 GIOVANNI FASSONE
Risorse, flessibilità ed adattamento: la storia di Monica

15.30-16.00 BRUNO INTRECCIALAGLI
What, who, when, where, with, why, but why not integrare?

16.00-16.30 Pausa Caffè e Intermezzo Musicale

16.30-17.00 MARIA ROSARIA BRUNO
Difficoltà ed integrazione degli interventi in un caso di devianza minorile

17.00-17.30 MARIA TAMMONE
Tra psicoanalisi e medicina di base: note diverse in un'unica melodia

17.30-18.30 Dibattito con il pubblico


Venerdì 15 maggio 2009


SESSIONE III
Cooperazione e conflitto. Teoria motivazione e processo relazionale
tra ricerca e pratica clinica


Chair: CARLO CARAPELLESE

9.00-9.30 VALERIA TRINCIA
Caso clinico

9.30-10.15 JOSEPH LICHTENBERG
Titolo da definire

10.15-11.00 MALCOM SLAVIN
Titolo da definire

11.00-11.30 Pausa Caffè e Intermezzo Musicale

11.30-12.15 NINO DAZZI
Discussione

12.15-13.00 GIOVANNI LIOTTI
Discussione

13.00-14.30 Pausa Pranzo


SESSIONE IV
Gruppi e contesti istituzionali

Chair: CARMINE SCHETTINI

14.30-15.00 ANTONELLO CORREALE
Il Trauma e il Gruppo

15.00-15.20 CARMINE SCHETTINI. ANTONELLA BATTAGLIA
Evoluzione dei principi organizzatori dell'esperienza in un gruppo
di genitori di pazienti difficili

15.20-15.40 ALESSANDRO DIONISI
L'elaborazione simbolica in gruppi di pazienti affetti da sindrome dissociativa trattati con antipsicotici atipici

15.40-16.00 GIUSEPPE DI LEONE
Adattamento patologico: il gruppo come aiuto a delineare il sé

16.00-17.00 Dibattito con il pubblico


Sabato 17 maggio 2009

09.00-9.30 Apertura Lavori

FRANCO PAPARO
Traumi, società, culture ed empatia

SESSIONE V
Dimensione gruppo: gruppo di lavoro e gruppo terapeutico

Chair: VITTORIO LINGIARDI

09.30-10.15 KATHLEN PRIEBE
Dialectical Behavioral Therapy for patients with Posttraumatic Stress Disorder and pervasive emotional dyscontrol (DBT-PTSD)"

10.15.-11.00 JON ALLEN
Mentalizing Beyond Mentalization-Based Treatment

11.00-11.30 Pausa Caffè e Intermezzo Musicale

11.30-12.15 ANTONELLA IVALDI
Il gruppo e le sue declinazioni fra modello cognitivo evoluzionista
e psicoanalisi

12.15-13.00 ROSEMARY SEGALLA
The Therapeutic Work Of The Group:
Finding The Self Through Finding The Other

13.00-14.30 Pausa Pranzo


SESSIONE VI
Multidisciplinarietà e trattamento del DOC

Chair: ANTONIO ONOFRI

14.30-15.00 ROSARIO CAPO, FRANCESCO MANCINI
Pazienti ossessivi complessi:
procedure di trattamento multi-setting e loro rationale

15.00-15.30 MASSIMO PASQUINI
DOC refrattario: il ruolo dei sistemi serotoninergici e glutamatergici
dalla fisiopatologia alle strategie terapeutiche

15.30-16.00 Pausa Caffè e Intermezzo Musicale

16.00-16.30 GIOVANNI FASSONE, GIOVANNI LIOTTI, GIANNI NEBBIOSI

PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Disturbi di personalità e relazione: giochi polifonici tra le parti
(a cura di A. Ivaldi, P. Foggetti, K. Aringolo), Franco Angeli Editore

SESSIONE VII
Dibattito finale

Chair: GIANNI NEBBIOSI

16.30-18.00 Tavola rotonda con:
CRISTINA BONUCCI
FRANCESCO ANDREUCCI
CLAUDIA PERDIGHE
CHIARA SANTOMASSIMO

18.00-18.30 ANTONELLA IVALDI
Chiusura lavori


QUOTA DI ISCRIZIONE:
euro 200,00 (IVA inclusa) - Studenti euro 100,00 (IVA inclusa)


SEGRETERIA: FULL DAY S.R.L. VIA LA SPEZIA 67 - 00182 ROMA
TEL. 06 7028181, FAX 06 7010905, e-mail: fullday@fullday.com

VI CENTRO: TEL. 06 39739552
e-mail: info@sestocentro.it
OPPURE martinamancinelli@sestocentro.it
SITO WEB: www.sestocentro.it

Per questo evento è' stato richiesto l'accreditamento ECM


PARTECIPANO AL CONGRESSO

JON J.ALLEN: PhD, Helen Malsin Palley Chair in Mental Health Research; Professore di Psichiatria del Menninger Department of Psychiatry and Behavioral Sciences at Baylor College of Medicine; and Senior Staff Psychologist, The Menninger Clinic

FABRIZIO AMMIRATI: Dirigente di II livello nel servizio di cardiologia, ospedale Grassi di Ostia

FRANCESCO ANDREUCCI: Medico chirurgo specialista in psichiatria esercente presso il Centro di Salute Mentale di Bolzano

ANTONELLA BATTAGLIA: Psicologa, psicoterapeuta, membro dell' International Association of Group Psychotherapy

CRISTINA BONUCCI: Psicologa, psicoterapeuta, membro associato e docente ISIPSÉ, membro associato SPI (IPA)

MARIANNA BORGATO: Psicologa, psicoterapeuta. Centro di Formazione professionale C.I.O.F.S./F.P. , Padova

M. ROSARIA BRUNO: Avvocato dell'Ordine di Roma

ROSARIO CAPO: Psicologo. Didatta e docente APC ed SPC, socio ordinario SITCC, socio ordinario AIDOC, docente A.I.PRE

CARLO CARAPELLESE: Psichiatra, psicoanalista membro ordinario ISIPSÉ, Dirigente Medico di I° Livello presso il STSMREE del Distretto di Colleferro dell'Azienda USL RM G, Responsabile Distrettuale per la Medicina Preventiva in etą evolutiva

MAURIZIO CECCARELLI: Psichiatra, psicoterapeuta relazionale, psicoterapeuta cognitivo, Centro per l'etą evolutiva, Roma

ANTONELLO CORREALE: Primario Psichiatra del Dipartimento Salute Mentale ASL Roma B Area II. Membro Ordinario della SPI

MASSIMO CUZZOLARO: Docente di Psichiatria, Psicologia Clinica, Psicopatologia Alimentare, Igiene Mentale presso le Universitą La Sapienza e Tor Vergata, Roma

NINO DAZZI: Professore ordinario di Psicologia Dinamica, facoltą di Psicologia, Universitą "la Sapienza", Roma

CLAUDIA PERDIGHE: Psicologo. Didatta e docente APC ed SPC, socio ordinario SITCC, socio ordinario AIDOC

GIUSEPPE DI LEONE: Psicoterapeuta, membro ordinario ISIPSÉ, coordinatore gruppi DSM ASL RMB

ALESSANDRO DIONISI: Psichiatra, gruppoanalista, psicoanalista membro ordinario e docente ISIPSÉ, membro e docente del Laboratorio Italiano di Gruppoanalisi, COIRAG

GIOVANNI FASSONE: Psichiatra, psicoterapeuta. Didatta APC. Socio didatta ARPAS


PAOLO GIRARDI: Professore Associato di Psichiatria, Universitą "La Sapienza"-II Facoltą di Medicina, Roma

EMANUELE GUARRACINO: Psicologo, psicoterapeuta, Socio ordinario SITCC, docente ATC e APC, Responsabile del Multiverso - V Centro di Terapia Cognitiva, Roma

ANTONELLA IVALDI: Psicologa, psicoterapeuta cognitivista e gruppo-analitista Didatta APC. Socio didatta ARPAS

BRUNO INTRECCIALAGLI: psichiatra, psicoterapeuta didatta della Societą Italiana di Terapia Cognitiva e Comportamentale (SITCC)

JOSEPH D. LICHTENBERG: Psicoanalista. Membro dell'International Council for Psychoanalytic Selfpsychology. Membro fondatore dell'ICP&P (Institute of Contemporary Psychotherapy and Psychoanalysis). Redattore capo della rivista Psychoanalytic Inquiry

VITTORIO LINGIARDI: Psichiatra, psicoanalista, Professore Straordinario presso la Facoltą di Psicologia 1 dell'Universitą La Sapienza di Roma, membro dell'International Association for Relational Psychoanalysis and Psychotherapy (IARPP)

GIOVANNI LIOTTI: Psichiatra, psicoterapeuta. Presidente SITCC (Societą Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva). Socio didatta ARPAS

FRANCESCO MANCINI: Neuropsichiatra infantile, psicoterapeuta. Direttore della Scuola di Specializzazione in Psicologia Cognitiva (APC) e della SPC (Scuola di Psicoterapia Cognitiva)

GIANNI NEBBIOSI: Psicoanalista, Membro fondatore e Presidente ISIPSÉ, Membro International Council for Psychoanalytic Self Psychology. Vice Presidente IARPP International Association for Relational Psychpoananalysis and Psychotherapy

ANTONIO ONOFRI: Psichiatra, Socio Didatta SITCC, Socio Fondatore ARPAS

FRANCO PAPARO: Neuropsichiatra, psicoanalista cofondatore e didatta ISIPSÉ, membro associato SPI, full member group analitic Society (London), membro International Council Psychoanalytic Selfpsychology.

MASSIMO PASQUINI: Psichiatra, Dipartimento di Scienze Psichiatriche e Medicina Psicologica, Universitą degli studi di Roma "La Sapienza"

KATHLEN PRIEBE: Psicologa, psicoterapeuta, Department of Psychosomatic Medicine and Psychotherapy at the Central Institute of Mental Health, Mannheim

MARIA TERESA ROCCHI: Psichiatra, psicoterapeuta, neuropsichiatra infantile, socio ordinario SITCC, didatta APC

CHIARA SANTOMASSIMO: Psichiatra, psicoterapeuta,collabora con l'Ambulatorio per i Disturbi del Comportamento Alimentare e l'Obesitą dell'Istituto di Fisiopatologia Medica del Policlinico Umberto I

CARMINE SCHETTINI: Psichiatra, ASL RM C, Roma. Psicoanalista membro ordinario ISIPSÉ. Membro SGAI

ROSEMARY A. SEGALLA: Direttrice dell'Institute of Contemporary Psychotherapy & Psychoanalysis di Washington DC. Membro del Group Training Program della Washington School of Psychiatry. Co-direttore della Self Psychology Group Referente

MALCOM SLAVIN: Psicoanalista didatta e Past President del Massachussetts Institute of Psychoanalysis di Boston; Membro del Comitato direttivo della IARPP

MARIA TAMMONE: Psichiatra, psicoanalista ISIPSÉ

VALERIA TRINCIA: Psichiatra e psicoterapeuta, Consulente presso la UOC di Riabilitazione Metabolico-Nutrizionale dell'Istituto Clinico Riabilitativo "Villa delle Querce" (Nemi)

SI RINGRAZIANO

ASTRAZENECA

LILLY

JANSSEN-CILAG

LUNDBECK

ANGELINI

SIGMA TAU


PM --> HOME PAGE ITALIANA --> AREE PMTR --> NOVITÁ --> ALTRI CONGRESSI