PM --> HOME PAGE ITALIANA --> AREE PMTR --> NOVITÁ --> ALTRI CONGRESSI

PSYCHOMEDIA
CONGRESSI E SEMINARI

Centro Milanese di Psicoanalisi Cesare Musatti

Milano, 13 maggio 2006

Convegno
Alle radici dell’odio: un’analisi del fenomeno terrorismo

Con il patrocinio di
Provincia di Milano

Auditorium Don Bosco
Via Melchiorre Gioia 48 - Milano


E’ stata inoltrata richiesta per l’attribuzione dei crediti ECM per le categorie dei medici e degli psicologi.

Il terrorismo internazionale, che ha profonde radici di tipo politico, sociale e ideologico, sembra aver sostituito, ai giorni nostri, l’angoscia della catastrofe atomica che ha minacciato per decenni le generazioni del dopo guerra.

Il convegno, organizzato dal Centro Milanese di Psicoanalisi Cesare Musatti, intende approfondire le dinamiche, individuali e di gruppo, che sono alla base dell’odio distruttivo dei giorni nostri, e riflettere sulle conseguenza emotive derivanti dall’angoscia e dall’orrore di cui siamo quotidiani spettatori.

Sono stati per questo invitati a parlare e a confrontarsi tra di loro George Awad, psicoanalista di origine palestinese, e Emanuel Berman, psicoanalista di origine israeliana.
Almatea Usuelli e Claudia Peregrini, psicoanalisti del nostro Centro, porteranno il loro contributo del gruppo di studio che ha lavorato su questo tema.
Interverranno i giornalisti Furio Colombo e Mario Pirani, osservatori attenti e sensibili ai problemi contemporanei.

Ida Marinelli leggerà il testo di Agnese Grieco Per noi significava la libertà. A “parlare” sono due donne, Gudrum Ensslin e Ulrike Meinhof, figure centrali all’interno del gruppo di terroristi tedeschi che hanno dato vita alla Rote Armee Fraktion.

George A. Awad, nato in Palestina e residente a Toronto dove pratica la sua attività di psicoanalista (Società Psicoanalitica Canadese). Ha pubblicato numerosi articoli su bambini e adolescenti, in particolare sulla devianza e sugli abusi sessuali. Un suo lavoro sul terrorismo, The Minds and Perceptions of “the others”, è stato pubblicato nel volume a cura di S. Varvin e V. Volkan Violence or Dialogue? Psychoanalytic Insights on Terror and Terrorism.

Emanuel Berman, nato a Varsavia, risiede e lavora ad Haifa come psicoanalista con funzioni di training dell’Istituto Psicoanalitico Israeliano. Autore di numerosi articoli di psicoanalisi su temi clinici, teorici e culturali, e di vari libri, l’ultimo dei quali è mpossible training: A relational view of psychoanalytic education (Analytic Press, 2004).

Furio Colombo, giornalista e autore di molti libri sulla vita americana, ha insegnato alla Columbia University, fino alla sua elezione in Parlamento nell’aprile del 1996. Ha scritto per molti giornali, da “Il Mondo” a “La Stampa”, a “The New York Review of Books” e ha realizzato decine di documentari e servizi giornalistici per la Rai. Ha diretto l’Istituto italiano di cultura di New York dal 1991 al 1994 e inoltre “L’Unità” fino all’inizio del 2005.

Agnese Grieco è nata a Milano dove si è laureata in Filosofia e ha conseguito il dottorato di ricerca presso la Freie Univesität di Berlino, città in cui vive dal 1996.
Da anni lavora come drammaturga e regista teatrale tra Italia e Germania. Nel suo percorso registico ha affrontato soprattutto la tragedia greca e la drammaturgia contemporanea. autrice di Wittgenstein (Il Saggiatore, 1998), di Die etische
Übung
(Lukas Verlag, 1996) e Per amore (Il Saggiatore, 2005). Insieme a Mauro Mancia ha curato l’edizione del Somniorum Synesiorum di Girolamo Cardano, con Vittorio Lingiardi, Dove si nasconde la salute di Hans Georg Gadamer, con Giulio Giorello il volume Goethe scienziato (Einaudi, 1998).

Ida Marinelli, nasce a Verona, dove studia arte scenica e canto presso il Conservatorio. A 21 anni arriva a Milano per studiare recitazione alla Civica Scuola d’Arte Drammatica “Piccolo Teatro”, dove si diploma. Nel 1973 si unisce al Teatro dell’Elfo lavorando in quasi tutti gli spettacoli di Gabriele Salvatores. A partire
dall’82 lavora con Elio De Capitani e Ferdinando Bruni, ottenendo i suoi maggiori successi di interprete.

Claudia Peregrini, membro ordinario della Società Psicoanalitica Italiana e della Società Svizzera di Psicoanalisi, vive e lavora a Milano. Si occupa di psicosomatica e di patologie gravi. Ha scritto insieme a Giorgio Abraham il libro Ammalarsi fa bene.

Mario Pirani, giornalista, economista e politologo, ha collaborato a diverse testate, tra cui “Il Giorno”, “Il Globo”, “L’Europeo” e “La Stampa”. Attualmente è editorialista de “La Repubblica”, di cui è stato anche vicedirettore. Vincitore del Premio Saint Vincent per l’economia, è stato tra i finalisti del Premio Estense (1990) con il libro Fascino del nazismo Il caso Jenninger: una polemica sulla storia (il Mulino, 1989).

Almatea Usuelli, membro ordinario della Società Psicoanalitica Italiana e analista con funzioni di training della Società Svizzera di Psicoanalisi. Autrice di articoli clinici e teorici pubblicati su riviste di psicoanalisi italiane e straniere.


Programma

George Awad, Psicoanalista con funzioni di Training dell'Istituto Psicoanalitico Canadese
Contributi psicoanalitici per una teoria unificata del terrorismo.
Psychoanalytic contributions to a unified theory of terrorism.

Claudia Peregrini, Membro ordinario della Società Psicoanalitica Italiana
Considerazioni psicoanalitiche sul terrorismo.
Terrorism: psychoanalytic considerations.

Furio Colombo, Editorialista e scrittore
Terrorismo e politica.
Terrorism and politics.

«Per noi significava la libertà»
Testo di Agnese Grieco
Interpretato da Ida Marinelli

Emanuel Berman, Psicoanalista con funzioni di Training dell’Istituto Psicoanalitico Israeliano
Controtransfert e valori nella discussione psicoanalitica sul terrorismo e sulla politica.
Countertransference and values in the psychoanalytic discussion of terrorism and politics.

Almatea Usuelli Kluzer, Membro ordinario della Società Psicoanalitica Italiana
Riflessioni sul terrorismo.
Thoughts on terrorism.

Mario Pirani, Giornalista e politologo
Conclusioni.
Conclusions.


I lavori avranno inizio alle ore 9 e termineranno alle 19.


Quote di partecipazione

72 euro (Iva compresa)
Riduzione per i giovani sotto i 28 anni: 54 euro (Iva compresa)


Modalità di pagamento e di iscrizione

Presso la Segreteria del Centro Milanese di Psicoanalisi: assegno* o
fotocopia bonifico bancario** e modulo di iscrizione;

Via fax (02 5512832): fotocopia bonifico bancario e modulo di iscrizione;

Via posta (Segreteria del Centro Milanese di Psicoanalisi, Via F. Corridoni 38,
20122 Milano): assegno o fotocopia bonifico bancario e modulo di iscrizione.

* L’assegno deve essere “non trasferibile” e intestato a “Centro Milanese di Psicoanalisi

** Coordinate per bonifico bancario (specificare il nome della persona iscritta)
Centro Milanese di Psicoanalisi, Banca Popolare di Milano, agenzia 21, Corso di Porta Vittoria 28, Milano, CIN T, ABI 05584, CAB 01621, C/C N. 000000044021


Segreteria organizzativa:
Nella Vignoli, Valeria Sciscioli
Centro Milanese di Psicoanalisi Cesare Musatti

Via F. Corridoni 38 20122 Milano Italy
Tel +39 02 55012281 Fax +39 02 5512832
cmp@iol.it - www.cmp-spiweb.it


PM --> HOME PAGE ITALIANA --> AREE PMTR --> NOVITÁ --> ALTRI CONGRESSI