PM --> HOME PAGE ITALIANA --> AREE PMTR --> NOVITÁ --> ALTRI CONGRESSI

PSYCHOMEDIA
CONGRESSI E SEMINARI


Società Italiana di Psicologia della Salute

Orvieto, 21 - 23 settembre 2000

IV Congresso Italiano di Psicologia della Salute

Centro Congressi Palazzo del Popolo
Piazza del Popolo 05018 Orvieto (TR)


All’inizio del nuovo millennio, il IV Congresso Italiano di Psicologia della Salute intende segnalare il delinearsi di un cambiamento di paradigma nel panorama della salute umana.
Negli ultimi due secoli le scienze biopsicologiche si sono prodigate con indiscutibile successo nella lotta alla malattia. Lo spirito terapeutico di Panacea ha largamente prevalso, mentre l'ispirazione di Igea, più orientata alla promozione della salute, è rimasta sfuocata sullo sfondo.

Molti segnali fanno oggi capire che sotto la coltre superficiale di movimenti "salutistici" si muovono dei fermenti credibili di un cambiamento di paradigma scientifico. L'armonica integrazione delle dimensioni interne all’individuo, la convivenza della persona con la società che la circonda, e, di quest'ultima con l'ambiente naturale nel quale si nutre e cresce, non possono più essere garantite solamente da operazioni di lotta alla patologia, ispirate dalla paura e dall'inevitabilità della morte; è necessario che si faccia strada un nuovo orientamento "di speranza", guidato dalle tensioni positive della vita.

Oltre che sul "malessere", il fuoco dell'attenzione deve spostarsi quindi sulle dinamiche del "benessere", inteso nel senso più profondo di armonia delle relazioni intra e interorganismiche. Dai livelli più basilari della comunicazione fra cellule, a quelli più complessi delle relazioni sociali e socio-ecologiche, la "speranza" di una convivenza sana, passa attraverso il rispetto delle risorse positive nello sviluppo sistemico dell'insieme.

Da queste premesse nasce l'idea del tema centrale del Congresso.



Presidente del Congresso

Mario Bertini


Comitato Scientifico

Mario Bertini
Presidente SIPSA; Università La Sapienza di Roma
Pio Ricci Bitti
Vice Presidente SIPSA, Università di Bologna
Paola Di Blasio
Comitato Esecutivo SIPSA, Università Cattolica di Milano
Ezio Sanavio
Comitato Esecutivo SIPSA, Università di Padova
Saulo Sirigatti
Comitato Esecutivo SIPSA, Università di Firenze
Paola Mamone
Segretaria SIPSA, Università La Sapienza di Roma
Anna Maria Zotti
Tesoriera SIPSA, Fondazione Maugeri, Veruno
Dario Romano
Direttore della Scuola di Specializzazione in Psicologia della Salute, Università di Torino
Nino Dazzi
Preside Facoltà di Psicologia, Università
La Sapienza di Roma
Hannah Mc Gee
Presidente European Health Psychology Society;
Royal College of Surgeons, Dublin, Ireland
Timothy Smith
PresidenteHealth Psychology Division, APA; University of Utah, USA


Comitato Organizzatore

Luigi Solano
Coordinatore-Dipartimento di Psicologia Università di Roma “La Sapienza”
Via dei Marsi 78 - 00185 Roma
Tel. 06.49917618 Fax 06.4451667
E-mail: solano@uniroma1.it

Paride Braibanti
Rosa Ferri
Maria Pia Gagliardi
Carlo Ricci
Umberta Telfener

Con la collaborazione degli Studenti della Scuola di Specializzazione in Psicologia della Salute dell'Università di Roma “La Sapienza”.



Segreteria Organizzativa

PROMEETING
Vicolo del Popolo I, 20
05018 Orvieto (TR)
Tel. 0763 34 48 90 - Fax 0763 34 48 80
E-mail: pro@orvienet.it



Bozza Programma Scientifico Definitivo


Giovedì 21 settembre 2000

ore 8.00 Apertura della segreteria e registrazione dei partecipanti

ore 8.45 Cerimonia di Inaugurazione
Sindaco di Orvieto
Presidente del Congresso
Sono stati invitati:
il Presidente della Regione Umbria, il Presidente della Provincia di Terni, l'Assessore alla Sanità della Regione Umbria, l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio

ore 10.15 Lezione Magistrale
Franz Halberg
Chronobiological Positive
Health Assessment as a challenge for psychologists and internists alike

ore 11.15 Intervallo Caffè

ore 11.30 Simposi:

1) Narrazione e salute
Moderatore: L. Solano
Partecipano: Pennebaker J., Seganti A., Di Blasio P., Bellelli G.

2) La salute di chi cura
Moderatore: P. Zotti
Partecipano: Dovigo F., Fornasa W. et al., Sarchielli G., Monti M., Zotti P. et al.

3) Salute e processi organizzativi
Moderatore: D. Romano
Partecipano: Avallone F., Bosio A. C., Favretto G., Kaneklin C., Romano D.

ore 13.30 Pausa Pranzo - VISIONE POSTER

ore 15.00 Simposi :

4) Emozioni e salute
Moderatore: P. Ricci Bitti
Partecipano: Cecchini M., Lewis M., Miller S., Ricci Bitti P., Solano L., Temoshok L.

5) Modelli teorici nella ricerca sulla salute Moderatore: S. Sirigatti
Partecipano: Bosio A. C., Mannetti L. e Pierro A., Petrillo G. e Gargiulo T., Pierantoni L., Zani B.

6) Life skills e salute Moderatore: M. Bertini
Partecipano: Braibanti P., Gagliardi M. P., Ricci C., Roche R.

ore 17.00 Intervallo Caffè

ore 17.15 Sessioni tematiche

A) Risorse ed abilità personali
Moderatore: A. L. Comunian
(Borraccino A. e Lemma P., Cioffi G., Comunian A. L., Lazzari D., Bottaccioli F., Revenson T.A. e Vickberg S.M.J.)

B) Promozione della salute nelle patologie somatiche
Moderatore: U. Telfener
(Cattaneo I. e Fornasa W., Donati V. et al., Merlino M., Sguazzin C. e Giorgi I., Tomassini I. et al., Valentini R. et al.)

C) La salute nei contesti educativi
Moderatore: P. Braibanti
(Bernardini M. et al., Formisano F. et al., Gagliardi M.P. et al., Guerra P., Prezza et al., Valente Torre L. et al.)

D) La promozione della salute nella dimensione del lavoro
Moderatore: A. Re
(Antonelli F. et al., Briante G. et al., Curbow B.,et al., De Bernardinis D., Re A. e Montagna S., Scarlato A.)


Venerdì 22 settembre 2000

ore 9.00 Sessioni tematiche

E) Rappresentazioni individuali e sociali della salute
Moderatore: G. Petrillo
(Ardino V. e Confalonieri E., Bastianoni P. e Bartolini S., Nenci A.M. e Costanzo M., Montinaro S. e Acquistapace F., Quadrio A. e Zucchi E., Santinello M. et al.)

F) Fumo: prevenzione e disassuefazione
Moderatore: P. Gremigni
(Ackerman M.D. et al., Baldi Cosseddu E., Gremigni P., Laezza M., Monti C. e Gentilini F., Pietrantoni L.)

G) Fattori psicosociali nella patologia somatica Moderatore: R. Ferri
(De Gennaro L., Manzone M.G. et al., Marzari M. et al., Moretti S. et al., Seganti A. et al., Zamperini e Arborini S.)

H) Emozioni e salutogenesi
Moderatore: L. Sibilia
(Alparone F.R. et al., Duncan E. e Grazzani Gavazzi I., Lombardo C. et al., Pepitone A., Sibilia L., Wrzesnieski K. et al.)

ore 11.00 Intervallo Caffè

ore 11.30 Simposi

7) Le concezioni di salute in medicina e la loro influenza sulla percezione di sé
Moderatori: P. Di Blasio e C. Maggioni
Partecipano: Benz Scott L.A., Halberg F., Maggioni C., Mimun S.

8) Modelli di educazione e promozione della salute
Moderatore: B. Zani
Partecipano: Bertarelli et al., Cicognani E., Modulo, Prezza M. e Deiana L., Signani F.

9) Psicologia della salute e sport
Moderatore: F. Lucidi
Partecipano: Bal Filoramo R., Lucidi F. et al., Guicciardi M. et al., Porro N., Violani C.

10) Promozione della salute e della qualità della vita nella prevenzione cardiologica
Moderatori: A. M. Zotti e G. Bertolotti
Partecipano: Balestroni G., Biondi M. e Tarsitani L., Majani G., Sibilia L., Sommaruga M.,

ore 13.30 Pausa pranzo - VISIONE POSTER

ore 15.00 Lezione Magistrale
Timothy Smith
Marriage and Health: a psychophysiological approach

ore 16.00 Sessioni Tematiche

I) La riabilitazione come promozione della salute Moderatore: G. Majani
(Bettinardi O. et al., Cattelino E. et al., Gremigni P. et al., Majani G. et al., Menozzi Tucci F. et al., Magelli et al.)

L) Salute e relazioni familiari
Moderatore: P. Mamone
(Capozzi F. et al., Codispoti O. et al., Labella A. et al., Laviola G. et al., Lubrano Lavadera A. et al., Spagnuolo S. e Mamone P.)

M) Strumenti in psicologia della salute
Moderatore: E. Sanavio
(Angelino E. et al., Cecchini C. et al., De Santo R.M. et al., Giorgi I. et al., Miglioretti M. et al., Vegni E. et al.)

N) Professioni di aiuto: problemi e risorse
Moderatore: C. Ricci
(Barbiero P. e Galassi L., Bert C. e Coris G., Gheno S. et al., Mandrile C. et al., Sommantico M. e Galiani R., Zani B. e Pietrantoni L.)

CF) Le reti per la citta' del futuro
Moderatore: M. Prezza
Partecipano: Cortese M. (Le città educative)
Signani F. (Città sane)
Tonucci F. (La città dei bambini e delle bambine)

ore 18.00 Intervallo Caffè

ore 18.30 ASSEMBLEA SOCI SIPSA


Sabato 23 Settembre 2000

La giornata interdisciplinare del congresso, promossa e organizzata dalla Società Italiana di Psicologia della Salute, in collaborazione con la Società Italiana di Antropologia Medica e l'Associazione Italiana di Sociologia, si svolgerà intorno a questa tematica:

La salute nella città

L'impegno a lavorare in questa area è stato inizialmente sollecitato dalle Organizzazioni Mondiali della Salute, attraverso i progetti "città sane", e si è successivamente diffuso in numerosi Paesi del mondo, compreso il nostro.
Non c'è dubbio che in questi anni sono state fatte esperienze di rilievo, nelle quali anche i professionisti delle cosiddette scienze umane, di volta in volta, e all'interno dei vari progetti, hanno portato un contributo specifico. Senza ovviamente minimizzare l'importanza di questi contributi, e a motivo forse di un impegno ancora episodico e poco coordinato, l'impatto delle nostre discipline appare di scarsa efficacia. Perlopiù, le linee che determinano la “vivibilità” della città, sono ancora oggi tracciate secondo criteri dettati da operatori delle scienze che ne curano prevalentemente l’assetto “fisico”.
E’ sufficiente oggi questa impostazione tecnico-urbanistica per garantire la salute di una città, intendendo per salute la qualità globale della convivenza cittadina?
Alle soglie del 2000 riteniamo opportuno e possibile assecondare un ruolo più attivo e coordinato delle scienze umane, in stretta collaborazione con gli operatori tradizionalmente investiti di primaria responsabilità .


La giornata congressuale si confronterà
con alcune domande:

Fino a che punto gli operatori delle scienze umane sono in grado di integrarsi positivamente con gli operatori delle scienze tecniche e urbanistiche, all’interno degli strumenti di programmazione del territorio (quali, per es., piano regolatore urbanistico, piano della mobilità, piano della nettezza, piano dei servizi e del commercio ecc.)?

In particolare:
1) ogni iniziativa di un certo rilievo richiede oggi una valutazione dell'"impatto ambientale”: sono maturi i tempi per declinare più specificamente la valutazione dell' "impatto psico-sociale"?
2) Fino a che punto, oltre a questa funzione “reattiva” o “preventiva”, si può immaginare che le scienze umane possano esercitare una funzione “promotiva” di salute, proponendo cioè strumenti positivi di programmazione del territorio in vista di una migliore qualità della vita dei cittadini? Ha senso, per sintetizzare con uno slogan, spostare l’accento del piano regolatore tradizionale, verso un
“piano regolatore del ben-essere” ?
La giornata si propone pertanto due obiettivi specifici: uno di natura culturale e il secondo di carattere politico concreto

1) prospettare e illustrare in modo articolato l’utilità dei contributi delle scienze umaneal fine di elevare la qualità della vita nella città

2) sollecitare un confronto con le componenti tecniche e politico-amministrative, al fine di individuare le linee più proficue di una consultazione ai vari livelli del processo decisionale

La giornata si concluderà con la presentazione di un “Manifesto", redatto congiuntamente dalla Società Italiana di Psicologia della Salute, dalla Società Italiana di Antropologia Medica, dall'Associazione Italiana di Sociologia.


Programma della giornata


Mattino

Relazione introduttiva di Mario Bertini
Presidente della Società Italiana di Psicologia della salute

Seguiranno tre relazioni di base tenute rispettivamente da
Renzo Carli (per la psicologia)
Laura Balbo (per la sociologia)
Tullio Seppilli (per l'antropologia)


Pomeriggio

Tavola rotonda coordinata da Piero Amerio, con la partecipazione congiunta di rappresentanti delle scienze umane e di autorevoli esponenti del mondo politico-amministrativo, e tecnico urbanistico.
Presentazione del Manifesto.
Seguirà un'ampia discussione generale

Ai lavori della giornata saranno invitati anche i rappresentanti degli Ordini Professionali

N.B. E' ancora possibile presentare, sotto forma di Poster, esperienze inerenti al tema. Si prega gli interessati di inviare un breve abstract alla Segreteria Organizzativa, entro il 31 luglio 2000.



Informazioni Scientifiche

PUBBLICAZIONE DEGLI ABSTRACTS
Gli abstracts accettati per l’esposizione orale o sotto forma di poster, saranno pubblicati nel Volume degli Abstracts che sarà consegnato a tutti gli iscritti in sede congressuale.

ESPOSIZIONE POSTERS
I posters di dimensioni massime di 110 cm x 80 dovranno essere affissi dall'autore negli appositi spazi numerati dalle ore 8.30 alle ore 13.00 del giorno indicato.

AUDIOVISIVI
E’ indispensabile che tutto il materiale audiovisivo sia consegnato al Centro Slides almeno un'ora prima dell'inizio della Sessione e ritirato al termine della stessa. Si raccomanda il più ampio anticipo possibile a coloro che proiettano tramite computer.
Proiezione Diapositive: è possibile proiettare diapositive in doppio formato standard (50x50 mm) montate su telaio rigido.
Proiezione Lucidi: è possibile proiettare lucidi.

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
A tutti i partecipanti regolarmente iscritti verrà rilasciato, al termine dei lavori, l'attestato di partecipazione.

ASSEMBLEA SOCI SIPSA
Venerdi 22 settembre alle ore 18.30 è in programma l’Assemblea dei Soci SIPSA



Informazioni Generali

SEDE DEL CONGRESSO
Centro Congressi Palazzo del Popolo
Piazza del Popolo 05018 Orvieto (TR)
Tel. 0763 - 344644 - Fax 0763 - 344611

QUOTE DI ISCRIZIONI (al netto di Iva 20%)
Entro il 30 giugno 2000 - Dopo il 30 giugno 2000

REGOLARI
Lire 250.000-Euro 129,11 - Lire 300.000-Euro 154,93

SOCI SIPSA in regola con le quote annuali
Lire 150.000-Euro 77,46 - Lire 200.000-Euro 103,29

STUDENTI
Lire 50.000-Euro 25,82 - Lire 80.000-Euro 41,31

Gli studenti, gli specializzandi e i soci SIPSA dovranno accludere la documentazione attestante la loro posizione.

La quota di iscrizione al Congresso comprende:
Partecipazione alle sessioni scientifiche e ai simposi, il kit congressuale, i coffee breaks, l’attestato di partecipazione e il volume degli Abstracts.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
Per iscriversi è necessario compilare l’allegata scheda di iscrizione ed inviarla alla Segreteria Organizzativa unitamente al pagamento della quota di iscrizione entro i termini indicati. Non saranno accettate iscrizioni prive del pagamento della quota. Soltanto in caso di pagamento con carta di credito, la scheda debitamente compilata, potrà essere inviata anche via fax. La fattura verrà rilasciata a coloro che avranno indicato, al momento dell’iscrizione, l’esatto codice fiscale o partita iva (obbligatoria se esistente) e l’indirizzo fiscale corrispondente.
Richiesta di esenzione IVA (art.10 DPR n. 633 / 72 -art. 14-comma 10; legge n. 537 del 24.12.1993).
Gli Enti Pubblici che desiderano richiedere l’esenzione IVA sul pagamento della quota di iscrizione di dipendenti sono tenuti a farne specifica richiesta barrando e apponendo il proprio timbro nello spazio posto sulla scheda di iscrizione allegata. Non sono fiscalmente riconosciute richieste senza timbro. Non è possibile richiedere il rimborso dell’Iva e l’emissione della relativa nota di accredito a pagamento già avvenuto.

MODALITÀ DI PAGAMENTO
Il pagamento della quota di iscrizione al Congresso, unitamente al deposito per la prenotazione alberghiera, potrà essere effettuato tramite:
1) Assegno bancario non trasferibile intestato ed inviato a Promeeting - Vicolo del Popolo I, 20
05018 Orvieto (TR)
2) Bonifico bancario sul Conto Corrente n. 37423 (Rif. IV Congresso SIPSA) c/o Cassa di Risparmio di Orvieto - sede centrale - ABI: 06220 - CAB: 25710
3) Carta di Credito (Visa-Eurocard- Mastercard)

Qualora il pagamento venisse effettuato con bonifico bancario o carta di credito, si prega di allegare copia della ricevuta di pagamento.

CANCELLAZIONE DELL’ISCRIZIONE
La cancellazione dell’iscrizione pervenuta per iscritto alla Segreteria Organizzativa entro e non oltre il 15 luglio 2000, darà diritto ad un rimborso del 50% della quota, previa detrazione di spese amministrative di Lit. 30.000. Dopo tale data non sarà riconosciuto alcun rimborso. Le rinunce dovranno essere fatte solo per iscritto alla Segreteria Organizzativa. I rimborsi saranno effettuati solo a termine del Congresso. Eventuali sostituzioni di nominativi potranno essere effettuate in qualsiasi momento.

PRENOTAZIONI ALBERGHIERE
Per la prenotazione alberghiera si prega di inviare alla Segreteria Organizzativa l'allegata Scheda di Prenotazione Alberghiera compilata entro e non oltre il 30 giugno 2000 unitamente al deposito richiesto. Le prenotazioni effettuate dopo tale data verranno accettate in base alla disponibilità. Non saranno ritenute valide le prenotazioni pervenute senza il relativo deposito confirmatorio. Tale importo, dedotte le spese di prenotazione alberghiera pari a Lire 25.000, sarà detratto dal conto alberghiero dietro presentazione del voucher che sarà inviato direttamente al partecipante dalla Segreteria Organizzativa. Non saranno accettate prenotazioni a mezzo telefono. Il saldo del soggiorno alberghiero dovrà essere effettuato direttamente in hotel che rilascerà ricevuta fiscale o regolare fattura.

CANCELLAZIONE DI PRENOTAZIONI ALBERGHIERE
In caso di cancellazione della prenotazione alberghiera pervenuta per iscritto alla Segreteria Organizzativa entro e non oltre il 15 luglio 2000, darà diritto al rimborso dell’intero deposito cauzionale, escluse le spese di prenotazione alberghiera di Lit. 25.000. Dopo tale data non sarà riconosciuto alcun rimborso.

SEGRETERIA
La Segreteria Organizzativa sarà a disposizione dei partecipanti presso la sede del Congresso a partire dalle ore 8.00 di Giovedì 21 settembre e nei giorni successivi sino alla conclusione del lavori congressuali.

COLAZIONI DI LAVORO
Le colazioni di lavoro non sono incluse nella quota di iscrizione. La Segreteria Organizzativa potrà raccomandare una lista di ristoranti del centro storico a tariffe convenzionate per i partecipanti del Congresso.

LINGUE UFFICIALI
Le lingue ufficiali del congresso sono l’italiano e l’inglese. E’ previsto il servizio di traduzione simultanea nelle sedute plenarie e nei simposi, dove sono presenti i relatori stranieri.

DATE DA RICORDARE
30 giugno 2000
scadenza quota ridotta-scadenza prenotazione alberghiera
15 luglio 2000
cancellazione prenotazione e iscrizione

COME RAGGIUNGERE ORVIETO
Orvieto, già sede del 1° Congresso di Psicologia della Salute, è situata al centro dell’Italia, al confine tra l’Umbria, a cui appartiene, la Toscana e il Lazio. Fu città etrusca e delle più importanti: interessanti vestigia lo ricordano e le necropoli portate alla luce sono di rilevante interesse archeologico. Il Medioevo e il Rinascimento hanno disegnato la città nei suoi tratti salienti. Monumenti e chiese, vie, vicoli e piazze ci portano ad un passato che si legge ovunque, protetto e valorizzato, grazie alle opere di risanamento e di recupero architettonico eseguite negli ultimi anni.

In Auto
Autostrada A1- Uscita: Orvieto
In Treno
Linea Roma-Firenze
In Aereo
Aeroporto di Roma Fiumicino (ca. 130 Km.)
Aeroporto di Perugia S. Egidio (ca. km. 70)


PM --> HOME PAGE ITALIANA --> AREE PMTR --> NOVITÁ --> ALTRI CONGRESSI