PM --> HOME PAGE ITALIANA --> AREE PMTR --> NOVITÁ --> ALTRI CONGRESSI

PSYCHOMEDIA
CONGRESSI E SEMINARI


A seguito del Convegno Internazionale
tenutosi nel Gennaio 1998 alla Tavistock Clinic di Londra con il titolo

Esplorando l'opera di Donald Meltzer

si terrà a


Firenze -18, 19 e 20 Febbraio 2000

un nuovo

CONVEGNO INTERNAZIONALE

LO SVILUPPO DEL METODO PSICOANALITICO:

Studi teorici e clinici del contributo di Donald Meltzer alla psicoanalisi


Organizzato da

A.M.H.P.P.I.A.
Associazione Martha Harris di Psicoterapia Psicoanalitica dell'Infanzia e dell'Adolescenza
c/o A.N.A.A.O. viale Spartaco Lavagnini No14 - 50129 Firenze - Italia - fax : +39 - 055 - 495362

Centro Studi Martha Harris - Firenze
Scuola quadriennale di psicoterapia psicoanalitica bambini, adolescenti e famiglie

Componenti della Sezione Italiana della EFPP
(European Federation for Psychoanalytic Psychotherapy in the Public Sector)


con il patrocinio del

COMUNE DI FIRENZE
Assessorato alla Solidarieta' e Servizi Socio-Sanitari


20 Luglio 2000 - COMUNICATO

E' solo da pochi giorni che la home page del Convegno Meltzer 2000 http://www.echotronic.com/cdm2000 contiene anche i lavori presentati, oltre a una pagina di commenti e foto. Per ora é disponibile solo la pagina italiana, contiamo do preparare fra poco la versione inglese. I lavori sono comunque in lingua originale. Contiamo di ospitarvi in futuro anche altri contributi, proposte, ecc. sui temi del convegno e su quanto si svilupperà da esso, per mantenere aperti i contatti fra le persone che si sono incontrate a Firenze, visto l'ottimo clima creatosi, anche in vista di possibili incontri futuri. L'accesso alle pagine riservate sarà dato agli iscritti al Convegno e a quanti vorranno iscriversi, mandando un breve curriculum formativo professionale. Pensiamo di chiedere per questi ultimi una quota di iscrizione. L'iscrizione é per ora riservata a psicoanalisti e psicoterapeuti psicoanalitici, dato che l'argomento é essenzialmente di psicoanalisi e psicoterapia psicoanalitica, da un punto di vista del suo sviluppo come metodo, clinica, teoria, applicazioni, nel filone che fa riferimento fondamentalmente all'opera di Bion e Meltzer e a quanto va germogliando da queste.



PRECEDENTE INVITO AL CONVEGNO

In prosecuzione del Convegno "Esplorando l'opera di Donald Meltzer" tenuto nel Gennaio 1998 alla Tavistock Clinic di Londra, è stato proposto un nuovo incontro per esplorare ulteriormente i contributi di Donald Meltzer alla Psicoanalisi e dar modo a un maggior numero di persone di incontrarsi e discutere su questi argomenti.

E' convinzione degli organizzatori che la "fedeltà al metodo psicoanalitico" sia un aspetto costante dell'evoluzione dell'opera di questo autore, nei suoi aspetti clinici, teorici e di insegnamento. Nel contempo il metodo psicoanalitico è qualcosa che si evolve nel tempo, come qualsiasi altra produzione umana, in un modo che non è sempre facile seguire. Nella parole dell'autore: "...Lo sviluppo del metodo psicoanalitico sotto certi aspetti segue un andamento a spirale. Se le avanguardie misurano la distanza percorsa da loro sulla lunghezza del percorso credono di essere avanzati di chilometri, ma se guardano di lato vedono che in realtà sono avanzati solo di qualche centimetro. Prima di poter andare avanti, inoltre quelli che sono all'avanguardia devono fermarsi per insegnare, per aiutare gli altri a raggiungerli, sotto pena che il loro linguaggio e anche il loro pensiero diventi così idiosincratico da allontanarli dal campo sociale tanto da rendere necessario un ritorno indietro... " (Metapsicologia allargata, 1986, pag 233)

Parafrasando l'autore, si può dire inoltre che tutta la sua opera "... si prefigge di celebrare la bellezza del metodo che Freud ha scoperto e sviluppato, un metodo che permette a due persone di avere la conversazione più interessante del mondo... Nel celebrarne la bellezza, noi stiamo celebrando la bellezza del metodo tramite la quale la mente agisce sulle esperienze emozionali delle nostre vite per dar loro una rappresentazione attraverso la formazione di simboli che rendano possibile pensare a queste esperienze. E' questo pensare che genera l'apprendere dall'esperienza, le cui conseguenze sono i cambiamenti strutturali e le riorganizzazioni attraverso cui la mente cresce." (Amore e timore della bellezza, 1988, pag 12)

"Le pubblicazioni psicoanalitiche si possono considerare come pubblicazioni tecniche sul metodo psicoanalitico e sul modo in cui la mente dello psicoanalista sembra operare nella situazione analitica.
Ciò è molto simile a quanto accade nelle arti, dove i pittori esplorano i colori come metodo per rappresentare le loro esperienze; i musicisti esplorano l'uso del suono con la stessa idea e gli artisti della letteratura tentano similmente la stessa esplorazione delle parole.
Esiste dunque uno stretto legame fra il modello psicoanalitico come ricerca nella tecnica e le arti come ricerca della padronanza del mezzo artistico." (Vita Onirica, 1984 pag 207)

Citando ancora l'autore, potremmo dire infine che la sua opera, "che comprende spezzoni di esperienze cliniche e di insegnamento accanto a ricerche più sistematiche, costituisce una specie di mucchio di compost, il cui scopo è anche quello di accrescere la fecondità di altri, di aiutarli a dar vita alla loro creatività incipiente. Ma si spera che inaspettatamente qualcosa di vivo cresca spontaneamente sul mucchio, rivelando qua e là una inattesa fioritura di narcisi." (Metapsicologia allargata, 1986, pag 233)

Per esplorare, alla luce di tutto ciò, l'opera di D. Meltzer e i suoi effetti sullo stato dell'arte e sullo sviluppo di essa e di quanti continuano la strada aperta dai suoi pionieri, speriamo di vederci numerosi in quest'occasione di incontro e confronto che speriamo riesca gradita e proficua a tutti i partecipanti.


Comitato Organizzatore

Gianmaria Benedetti, Alba Greco, Maria Paola Martelli,
Simona Nissim, Eleonora Pilo de Boyl, Maria Grazia Pini


Configurazione del convegno

L'organizzazione dei lavori prevede tre giornate di lavoro, le prime due intere e l'ultima per mezza giornata.
Le mattinate saranno dedicate a relazioni plenarie, la cui discussione sarà introdotta da un intervento preordinato, in traduzione simultanea nelle quattro lingue ufficiali. I pomeriggi dei primi due giorni saranno dedicati a "gruppi paralleli' di lavoro, con presentazione di contributi selezionati dal comitato organizzatore; in questi gruppi sarà garantita una traduzione consecutiva.


Relatori invitati:

Jean Begoin (Francia), Claudio Bermann (Spagna), Pierandrea Lussana (Italia), Gianna Polacco Williams (Gran Bretagna), Bent Rosenbaum (Danimarca), Virgina Ungar (Argentina)
E' prevista la presenza del dr. D. Meltzer.


Lingue ufficiali: italiano, inglese, francese e spagnolo


Quota di iscrizione:

entro il 8 dicembre 1999: Lire 500.000 - Euro 259 (studenti Lire 300.000 - Euro 155)
dopo tale data: Lire 600.000 - Euro 310 (studenti Lire 350.000 - Euro 181)

nota: per studenti si intendono gli allievi di Scuole di Psicoterapia aderenti all'EFPP e gli studenti universitari.
Sarà possibile consumare la colazione di lavoro presso la sede congressuale.


Cena sociale

Sarà organizzata una cena sociale il cui costo per persona è di
Lire 100.000 Euro 52. La partecipazione è facoltativa.

Modalità di pagamento:

E' possibile effettuare il versamento della quota di iscrizione tramite:

Bonifico bancario a: C.N.B. Studio Benini Banco di Napoli AG.1 Firenze
c/c 27/31269 - ABI 1010 - CAB 02801
oppure
Assegno non-trasferibile intestato a: C.N.B. Studio Benini.

Cena sociale: barrare l'opzione sulla scheda ed aggiungere la quota della cena all'importo del versamento relativo all'iscrizione.

Prenotazione alberghiera: riempire in modo completo la parte relativa sulla scheda o versare l'importo (quello minimo indicato) corrispondente ad una notte, oppure fornire i dati della carta di credito riempiendo l'apposito spazio.

Non è previsto per l'Italia pagare la quota di iscrizione con la carta di credito.


Presentazione dei lavori:

Le persone interessate a presentare un lavoro scientifico nei gruppi paralleli sono invitati a mandare il loro lavoro, su fogli standard A4 al Comitato Organizzatore entro la data indicata, specificando la lingua di presentazione e l'eventuale associazione di appartenenza. Il Comitato Scientifico comunicherà l'accettazione del lavoro nel tempo indicato.

Nota: la quota di iscrizione al Convegno è richiesta anche agli autori dei lavori accettati per i gruppi paralleli, che presenziano al convegno.


Termine per l'invio del lavori : 15 settembre 1999
Comunicazione dell'accettazione dei lavori : 15 novembre 1999

N.B. Le scadenze sopra indicate per motivi tecnici potrebbero essere variate.
Si consiglia quindi di verificarle su questa pagina di Psychomedia, che verrà tenuta aggiornata
nonché sul sito http://www.echotronic.com/cdm2000


Recapito postale e informazioni

Comitato Organizzativo Convegno Metodo Psicoanalitico 2000
C/o A.N.A.A.O. - V.le S. Lavagnini, 14 - 50129 FIRENZE - Fax : 055-495362
E-mail : cdm2000@echotronic.com - Home Page : http://www.echotronic.com/cdm2000


PM --> HOME PAGE ITALIANA --> AREE PMTR --> NOVITÁ --> ALTRI CONGRESSI